Follonica… Il commento del Presidente del Consiglio Comunale, Ranieri Del Torto e di alcuni consiglieri comunali

Rita Mariotti, consigliera comunale

 

 

 

Sulla vicenda di Follonica, è intervenuto, questo pomeriggio, anche il Presidente del Consiglio Comunale, Ranieri Del Torto e alcuni consiglieri comunali.“La dignità dell’uomo – ha detto Del Torto –  è un valore che va tutelato sempre e comunque. Soprattutto chi ha ruoli di responsabilità istituzionale o politica non può non prendere una posizione chiara e netta ogni volta che come avvenuto a Follonica si mette in discussione quel valore. Chi banalizza o ironizza è complice della barbarie”.

”Non c’è fine al peggio – ha sottolineato la consigliera comunale  Rita Mariotti (in lista per Pisa) - Dopo una specie di sequestro di persona, abbiamo assistito anche al tentativo di ridicolizzare un episodio che fa piangere il cuore e con il benestare di esponenti pubblici e politici…”

“E’ un episodio – ha dichiarato Virginia Mancini, capogruppo consiliare di Forza Italia – veramente deprecabile e che deve far riflettere tutti. Sottolineo anche la gravità di averlo poi fatto girare su i social”.  

“I social – ha poi aggiunto – Valeria Antoni, consigliera comunale del M5S -  mettono in evidenza e amplificano quello che c’è nella società. La mancanza del rispetto della dignità umana può aprire scenari inquietanti e da condannare. Un Sindaco rappresenta lo stato e il suo mandato non è certamente quello di dar manforte a episodi del genere”.

“Esprimiamo sgomento – hanno così commentato i consiglieri Ciccio Auletta e Marco Ricci (unacittàincomune-prc) - per il video inquietante diffuso su internet in cui degli esseri umani vengono trattati come animali da circo, da rinchiudere ed esporre al pubblico, ma riteniamo ancor di più grave la ferocia razzista con cui la Sindaca di Cascina Susanna Ceccardi ha trattato il tema, considerando divertente prendersi gioco di esseri umani trattati come animali. Chiediamo a tutti gli amministratori del nostro territorio di prendere le distanze e denunciare pubblicamente la gravità di questi atteggiamenti”.

“La difesa della dignità non ammette sconti – ha infine dichiarato il consigliere Giovani Garzella (Pisa è..) – e la riscoperta di politiche fasciste neanche. La politica tuteli la proprietà privata con leggi più idonee. Non alla giustizia fai da te”.

Condividi!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *