Migranti sul litorale, regolamento taxi e mozione di Petrucci perché Pisa diventi sede di Ema, Agenzia Europea del farmaco

Nella foto, da sinistra, i consiglirei Maurizio Nerini e Diego Petrucci di “noiadessopis@” durante la conferenza stampa di questa mattina

 

 

Cinque question time apriranno la seduta del Consiglio Comunale di domani, giovedì 9 febbraio, dalle 15, Sala Regia del Comune.

Il primo, sulla raccolta dei rifiuti porta a porta e disabilità,  è del consigliere Gianfranco Mannini (M5S) e gli risponderà l’assessore all’ambiente Salvatore Sanzo. Il secondo, su i migranti sul litorale, al centro proprio in questi giorni di vivaci polemiche, è del consigliere Giovanni Garzella (Pisa è..) ma  non gli risponderà però l’assessore al sociale Sandra Capuzzi (assente per impegni istituzionali precedentemente presi), ma, comunque, gli risponderà un altro rappresentante dell’Amministrazione Comunale.

Il terzo, sull’illuminazione pubblica a Calambrone, è della consigliera Virginia Mancini (Fi-pdl), il quarto, sulla rotatoria di San Piero a grado, è del consigliere Maurizio Nerini (noiadessopis@). Ad entrambi quest’ultimi due consiglieri,  gli risponderà l’assessore Andrea Serfogli. Il quinto, infine, sul rinnovo del piano attuativo della Boccadarno srl, è del consigliere Ciccio Auletta (unacittàincomune-prc) e gli risponderà l’assessore Ylenia Zambito.

Il Consiglio Comunale, poi, prenderà atto delle dimissioni dal Cpt 5 (Consiglio Territoriale di Partecipazione di Pratale-Don Bosco) della consigliera Cristina Davini (noiadessopis@) che sarà sostituita da Rachele Compare (noiadessopis@).

Inoltre, dopo alcune interpellanze, come quella del consigliere Ciccio Auletta (unacittàincomune-prc) sul parcheggio di Toscana Aeroporti in Via Sant’Agostino, o come quella del consigliere Marco Ricci (unacittàincomune-prc) sulla realizzazione di una nuova Casa dello studente a San Cataldo, o come quella, infine, della consigliera Simonetta Ghezzani (Si) su gli aumenti delle bollette dell’acqua, il Consiglio Comunale voterà alcune emendamenti al Regolamento comunale per la disciplina dei servizi di Taxi.

Infine, il consigliere Diego Petrucci “noiadessopisa”, ha annunciato, questa mattina, durante una conferenza stampa, che presenterà, sempre nella seduta di domani del Consiglio Comunale, una mozione perché Pisa si candidi a sede dell’Agenzia Europea del Farmaco (EMA), in seguito alla uscita della Gran Bretagna dalla UE.

Propongo di candidare Pisa – ha detto Petrucci - ad ospitare EMA nelle strutture del Santa Chiara, mettendole se necessario a disposizione in comodato gratuito. La nostra città possiede una lunga tradizione a livello mondiale nel campo della farmaceutica è, inoltre, un polo internazionale sul piano scientifico e della ricerca e, infine,  abbiamo un aeroporto internazionale”.

“Ho parlato – ha concluso Petrucci – con il Sindaco Filippeschi che si è detto interessato e a brave costituiremo un Comitato di sostegno a questa iniziativa. Per ora registriamo, purtroppo, l’assenza delle istituzioni pisane, pubbliche e private, a sostegno di questa proposta!”.

Condividi!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *